ISONZO-SOČA - Firmato il contratto tra GECT GO e la ditta che realizzerà i lavori di costruzione della passerella sul fiume Isonzo a Salcano

Notizie

SALCANO. È stato firmato stamattina il contratto tra il GECT GO e la ditta che realizzerà i lavori di costruzione della passerella sul fiume Isonzo a Salcano nell’ambito del progetto Isonzo- Soča, finanziato dal Programma Interreg V-a Italia- Slovenija 2014-2020. La firma è stata apposta alla presenza dei sindaci dei tre Comuni fondatori del Gruppo Europeo di cooperazione territoriale GECT GO- Rodolfo Ziberna, sindaco di Gorizia, Klemen Miklavič, sindaco di Nova Gorica, e Milan Turk, sindaco di Šempeter-Vrtojba e del presidente del GECT GO Matej Arčon. Si tratta di un momento particolarmente significativo, sia per il GECT GO, che per tutto il territorio transfrontaliero. La passerella sull’Isonzo a Salcano è la più consistente delle opere infrastrutturali previste dal progetto Isonzo- Soča, progetto che prevede la realizzazione di una rete transfrontaliera comune di percorsi ciclabili e pedonali lungo il fiume Isonzo e lungo il confine di stato che collega Salcano a Šempeter- Vrtojba. Per realizzarla, il GECT GO, soggetto di diritto pubblico italiano, ha pubblicato un bando di gara in Slovenia, applicando la normativa slovena, così come era già avvenuto, pochi mesi prima, per la realizzazione dell’area ricreativa di Vrtojba, che verrà inaugurata a novembre. In quell’occasione il GECT GO era stato il primo soggetto di diritto italiano a pubblicare un bando in Slovenia applicando la normativa slovena, al termine di un complesso procedimento amministrativo. La firma del contratto per la realizzazione della passerella ciclopedonale sull’Isonzo rappresenta dunque innanzitutto il superamento delle barriere legali ed amministrative tra stati. 

Il GECT GO è stato fondato nel 2011 dai Comuni di Gorizia, Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba per individuare ed affrontare sfide comuni che possano rendere più competitivo ed attrattivo il territorio transfrontaliero, ed è un ente che ha competenza sul territorio delle tre città: può spingersi oltre i confini ed affrontare, per la prima volta, le sfide di una cooperazione che pianifica e realizza insieme, pensando non più a tre Comuni distinti, ma ad un’unica città transfrontaliera, senza più divisioni.

 

Il progetto Isonzo- Soča ha durata quinquennale (01.04.2017- 31.03.2021) e ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.

rendering passerellarendering passerella
Brv_photoshop_1.width-748.jpg
( 88 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
rendering passerella Irendering passerella I
BRV_3.jpg
( 907 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
rendering passerella IIrendering passerella II
BRV_1.jpg
( 270 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
scheda tecnica passerellascheda tecnica passerella
Scheda tecnica_1_17_10_2019.pdf
( 4 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
firma contrattofirma contratto
2.jpg
( 3 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
firma contratto Ifirma contratto I
1.jpg
( 3 byte, pubblicato il 17 Ottobre, 2019 - 15:10 )
Tools