MerlinCV

TO6

Preservare e tutelare l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse

Il progetto in numeri
Durata:
36 mesi
Inizio: 01.01.19
Fine: 31.12.21
N. Partner: 8
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
2.583.296,29€
Contributo FESR:
2.195.801,84€

The project in numbers

Durata: 
36 mesi
Start / End: 
01.01.19 to 31.12.21
Stato avanzamento progetto: 
11%
Budget: 
2583296.29€
Contributo FESR: 
2195801.84€

MerlinCV

Esperienze multisensoriali legate ai castelli e ville della regione transfrontaliera per l’eccellenza nel turismo
Asse prioritario 3

Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali

Obiettivo specifico: 
OS 3.1.
Priorità d'investimento: 
PI 6c
Tipologia: 
Strategic
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

L’obiettivo complessivo del progetto è di accrescere l’attrattività turistica e la visibilità della regione transfrontaliera attraverso modelli sostenibili che favoriscono la formazione di nuovi prodotti turistici innovativi per la valorizzazione sostenibile, l’uso innovativo ed il marketing del patrimonio culturale (castelli, palazzi, ville) e degli eccezionali ecotipi dei paesaggi pianificati (vigneti, giardini, parchi) con l’utilizzo delle tecnologie verdi.

Sintesi del progetto: 

Il progetto MerlinCV contribuirà ad aumentare la riconoscibilità della regione turistica transfrontaliera. Con l’intento di valorizzare il potenziale ancora non sfruttato del patrimonio culturale, naturale e gastronomico nell’area transfrontaliera italo-slovena saranno sviluppati prodotti turistici innovativi, integrati, tematici e incentrati sul turismo sostenibile. Tenendo conto delle sfide ambientali il progetto offrirà soluzioni rilevanti a livello europeo per lo sviluppo di un turismo sostenibile e tematico; a tale fine saranno organizzate numerose
attività volte a creare nuovi prodotti turistici e alla formazione delle parti interessate con una particolare attenzione verso l’enogastronomia e i prodotti tipici. Le attività del progetto saranno concepite in base ad uno studio ovvero con l’aiuto delle buone prassi in ambienti simili. Così sarà creata un’applicazione web e mobile che fungerà da database dell’offerta turistica locale e come aiuto per la pianificazione degli itinerari turistici. Con lo scopo di aumentare la capacità degli operatori turistici locali saranno realizzati diversi progetti pilota: workshop, network, Comunità locale d’offerta, itinerari personalizzati, festival e storie nel turismo.

Risultati principali: 

Uno dei risultati del progetto è la creazione di approcci innovativi di marketing che sfruttano le potenzialità dei siti integrati più “fotogenici e narrabili” e che verranno usati per la presentazione dei nuovi itinerari tematici – approcci che, nell’era della rivoluzione dei social networks, incidono fortemente sulle scelte dei visitatori nella pianificazione dei loro viaggi. Gli approcci di marketing verranno verificati e aggiustati attraverso attività pilota concrete (l’applicazione web e le attività proposte nel WP 3.2. Nell’ambito del WP 3.2 verranno svolti 10 workshop di formazione per l’accrescimento delle competenze degli operatori turistici che favoriranno l’aumento delle loro capacità di miglioramento dei prodotti turistici e la loro aggregazione in gruppi tematici e di interesse nel campo del turismo sostenibile. Al contempo offriranno soluzioni concrete e le basi per un funzionamento più ecocompatibile di tali servizi turistici. Nell’ambito del WP 3.2 verranno creati due prodotti turistici integrati. La CLO (PP6) avvierà un modello CLO efficace e un promotore/animatore che opererà come un’impresa start-up; assieme all’applicazione web questi risultati rappresentano prodotti integrati che riuniscono in sé una combinazione di vari prodotti e servizi, progettati per soddisfare le esigenze dei turisti al momento della loro visita, contribuendo al contempo all’aumento della qualità e della diversificazione dell’offerta turistica di una destinazione, aumentando anche la sua visibilità. Allo stesso tempo, il promotore – Merlin (presso CLO) e l’applicazione favoriscono un’esperienza turistica individualizzata. Altri due progetti pilota saranno dedicati all’uso dei racconti per la realizzazione del prodotto innovativo Escape Garden ed il festival itinerante che collegherà gli elementi meno noti del patrimonio culturale e turistico con i prodotti degli operatori locali.

Partner

Partner capofila

Centro di Ricerche Scientifiche Capodistria

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.1

Dipartimento di Studi Umanistici – Università Ca'Foscari Venezia

Venezia
ITA

Partner progettuale n.2

Tourism and hospitality chamber of Slovenija

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.3

Partner progettuale n.4

ARIES Società consortile a responsabilità limitata

Trieste
ITA

Partner progettuale n.5

Consorzio Comunità Collinare del Friuli

Udine

Partner progettuale n.6

Comune di Pivka

Primorsko-Notranjska
SLO

Partner progettuale n.7

Comune di Tolmin

Obalno kraška
SLO

Obiettivi e attività

1. Migliorare l'offerta e la competitività del turismo transfrontaliero tramite l'uso del patrimonio culturale creando prodotti turistici innovativi:

Con le attività dei partner progettuali, il progetto incoraggerà a un dialogo più ampio che includerà tutte le parti interessate. In base agli esempi di trasferimento delle buone pratiche, delle nuove modalità di valorizzazione e riutilizzo del patrimonio culturale e naturale, verranno creati nuovi prodotti turistici integrati attraverso modi attrattivi di raccontare le storie più varie. L’obiettivo specifico consiste nella creazione di nuovi prodotti turistici pilota, progettati sulla base di un’analisi SWOT delle elaborazioni statistiche di grandi database nonché su approcci innovativi per l’interazione diretta tra i vari settori e l’analisi di buone pratiche del progetto, che integrano in modo innovativo le specificità regionali di collegamento del patrimonio culturale e naturale.

2. Aumentare la capacità dei offerenti turistici per una innovativa e creativa formazione e miglioramento dei prodotti turistici:

L’instaurazione dei meccanismi per la formazione di prodotti turistici integrati innovativi, di prodotti e concetti di pianificazione sostenibile che collegano il patrimonio culturale e naturale per un’esperienza completa dell’ambiente naturale e culturale, verrà attuata tramite l’elaborazione di materiale digitale per la formazione delle PMI nella regione transfrontaliera, l’organizzazione di workshop che verranno pubblicati su Internet sotto forma di materiale didattico, le attività degli offerenti di pacchetti di eventi e dell’app, che favorirà la creazione di esperienze personalizzate e l’analisi dei comportamenti dei visitatori. Anche il c.d. modello pilota Linkman quale mediatore di prodotti e di adattamento al mercato rappresenta una modalità di coordinazione del turismo.

3. Una maggiore visibilità del turismo transfrontaliero come verde, attivo e attraente nei suoi contenuti:

In collaborazione con le diverse parti interessate, il progetto propone di elaborare diversi modelli innovativi di marketing dei prodotti turistici, prestando particolare attenzione alle piattaforme web con più traffico e alle reti più estese dei media odierni, e tenendo conto del feedback ottenuto.

Contatti

Centro di Ricerche Scientifiche Capodistria

+38656637700
Garibaldijeva ulica 1 6000 Koper
Tilen Glavina

Dipartimento di Studi Umanistici – Università Ca'Foscari Venezia

Dorsoduro 3484/D, 30123, Venezia
Claudio Povolo

Tourism and hospitality chamber of Slovenija

(+386) 01 58 98 230
Dimičeva ulica 13, Ljubljana, 1000
Staš Zorzo

Comune di SALZANO

Via Roma 166, Salzano (VE) 30030
Mauro Vardiero

ARIES Società consortile a responsabilità limitata

Piazza della borsa 14, 34121,Trieste
Paolo Marchese

Consorzio Comunità Collinare del Friuli

(0039) 0432-889507
Piazza Castello 7, Colloredo di Monte Albano (UD)
Germana Alloi

Comune di Pivka

(00386) 05 72 10 100
Kolodvorska cesta 5, Pivka, 6257
Dragica Jaksetič

Comune di Tolmin

(00386) 05 381 95 00
Ulica padlih borcev 2, Tolmin, 5220
Matjaž Kos