BEE-DIVERSITY

TO6

Preservare e tutelare l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse

Il progetto in numeri
Durata:
24 mesi
Inizio: 01.02.20
Fine: 31.01.22
N. Partner: 5
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
695.650,00€
Contributo FESR:
591.302,50€

The project in numbers

Durata: 
24 mesi
Start / End: 
01.02.20 to 31.01.22
Stato avanzamento progetto: 
0%
Budget: 
695650.00€
Contributo FESR: 
591302.50€

BEE-DIVERSITY

Miglioramento della biodiversità tramite la gestione innovativa degli ecosistemi e il monitoraggio delle api
Asse prioritario 3

Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali

Obiettivo specifico: 
OS 3.2.
Priorità d'investimento: 
PI 6d
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

Bee-diversity realizza un sistema transfrontaliero innovativo per il miglioramento e il monitoraggio della biodiversità negli habitat cofinanziati, che permetta la gestione sostenibile e integrata degli ecosistemi. Tale sistema sarà strutturato in protocolli e in un modello congiunto trasferibile in Europa. Il progetto integra per la prima volta il monitoraggio dello stato di salute delle aree attraverso impollinatori a un processo di raccolta, semina e diffusione di piante erbacee autoctone.

Sintesi del progetto: 

Bee-diversity realizza un sistema transfrontaliero innovativo per il miglioramento e il monitoraggio della biodiversità negli habitat cofinanziati, che permetta il miglioramento, la gestione sostenibile e integrata degli ecosistemi. Tale sistema sarà realizzato in 10 casi studio per un complessivo di 8000 ettari diffusi tra Italia e Slovenia, strutturando protocolli e un modello congiunto trasferibile in Europa anche dopo la conclusione formale del progetto. Bee-diversity integra, per la prima volta, il monitoraggio dello stato di salute delle aree con impollinatori (Api) attraverso un sistema ICT innovativo e una APP per la raccolta, gestione e aggregazione dei dati, con un processo di raccolta, semina e diffusione di piante erbacee autoctone. Il lavoro è svolto in aree Natura 2000 con la diretta collaborazione dei proprietari e delle imprese di gestione e degli stakeholder (agricoltori, apicoltori, tecnici, etc..). Attraverso la APP il progetto comunicherà con modalità differenti, informazioni tecniche agli addetti ai lavori e informazioni generali per sensibilizzare la popolazione. Inoltre Bee-diversity prevede azioni di formazione e sensibilizzazione alle imprese, agli stakeholder e ai tecnici in modo da diffondere e formare all’applicazione dei protocolli realizzati.

Risultati principali: 

Il risultato principale del progetto consiste nel realizzare protocolli e un sistema per la gestione innovativa e il miglioramento della biodiversità. Tramite protocolli e piani d'azione per la gestione sostenibile della biodiversità nei prati stabili, le procedure per la raccolta e la diffusione delle semenze di piante erbacee spontanee autoctone, la raccolta delle buone pratiche di conservazione e valorizzazione della biodiversità si raggiunge lo sviluppo di un modello sviluppato per una gestione integrata degli ecosistemi per consentire agli apicoltori, agli agricoltori e alle parti interessate di sviluppare metodi sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico. Tale sistema sarà realizzato in 10 casi studio per un complessivo di 8000 ettari diffusi tra Italia e Slovenia, strutturando protocolli e un modello congiunto trasferibile in Europa anche dopo la conclusione formale del progetto. Bee-diversity promuove un sistema innovativo di connessione di arnie tramite un software ICT per promuovere un monitoraggio della qualità ambientale e della biodiversità tramite le api, che rivestono un ruolo fondamentale nella conservazione della cosiddetta flora spontanea, attraverso un sistema ICT innovativo e una APP per la raccolta, gestione e aggregazione dei dati, con un processo di raccolta, semina e diffusione di piante erbacee autoctone. Inoltre, BEE-DIVERSITY lavora in aree Natura 2000 con la diretta collaborazione dei proprietari e delle imprese di gestione e degli stakeholder (agricoltori, apicoltori, tecnici, etc..) e attraverso la APP il progetto comunicherà con modalità differenti, informazioni tecniche agli addetti ai lavori e informazioni generali per sensibilizzare la popolazione. In definitiva, il progetto favorirà il ripristino della biodiversità vegetale locale e la sua corretta gestione assicurando una migliore tutela dei servizi ecosistemici localizzati in aree con valenza naturalistica-ambientale. 

Partner

Partner capofila

Agenzia Veneta per l'Innovazione nel Settore primario - Veneto Agricoltura

Venezia
ITA

Partner progettuale n.1

Polo Tecnologico di Pordenone SCPA

Pordenone
ITA

Partner progettuale n.2

Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Scienze AgroAlimentari Ambientali e Animali

Udine
ITA

Partner progettuale n.3

BSC, Poslovno podporni center, d.o.o., Kranj

Gorenjska
SLO

Partner progettuale n.4

Univerza v Ljubljani (Biotehniška Fakulteta)

Osrednjeslovenska
SLO

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

Bee-diversity realizza un sistema transfrontaliero innovativo per il miglioramento e il monitoraggio della biodiversità negli habitat cofinanziati, che permetta la gestione sostenibile e integrata degli ecosistemi. Tale sistema sarà strutturato in protocolli e in un modello congiunto trasferibile in Europa. Il progetto integra per la prima volta il monitoraggio dello stato di salute delle aree attraverso impollinatori a un processo di raccolta, semina e diffusione di piante erbacee autoctone.
 

SITUAZIONE ATTUALE DELL’IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE 

Progetto iniziato il 01/02/2020

Contatti

Agenzia Veneta per l'Innovazione nel Settore primario - Veneto Agricoltura

0039049 8293879
Viale dell'Università 14 35020 Legnaro (PD) Italia
Furlan Lorenzo, D'Orazio Alessandra

Polo Tecnologico di Pordenone SCPA

00390434 504413
Via Roveredo 20/B 33170 Pordenone (PN) Italia
Santaliana Diego

Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Scienze AgroAlimentari Ambientali e Animali

0039432558189
Via Palladio 8 33100 Udine (UD) Italia
Bovolenta Stefano

BSC, Poslovno podporni center, d.o.o., Kranj

00386 4 281 7239
Cesta Staneta Žagarja 37 4000 Kranj Slovenija
Cvenkel Helena

Univerza v Ljubljani (Biotehniška Fakulteta)

00386 13203374
Kongresni trg 12 1000 Ljubljana Slovenija
Božič Janko