AGROTUR II

TO6

Preservare e tutelare l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse

Il progetto in numeri
Durata:
24 mesi
Inizio: 01.10.17
Fine: 30.09.19
N. Partner: 6
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
1.076.829,00€
Contributo FESR:
92.005,05€

AGROTUR II

Sviluppo sostenibile dell'agricoltura e del turismo nel Carso transfrontaliero
Asse prioritario 3

Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali

Obiettivo specifico: 
OS 3.1.
Priorità d'investimento: 
PI 6c
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

L'obiettivo principale (1) è rafforzare la collaborazione tra gli stakeholder nella preparazione di strumenti agrituristici comuni che garantiscano la tutela e un uso sostenibile dell'eredità naturale, (2) diminuire l'impatto ambientale della produzione tradizionale e (3) migliorarne la qualità, rafforzando la promozione comune del vino Terrano DOC e del "Kraski Prsut". Inoltre, si vuole contribuire allo sviluppo del turismo sostenibile e alla tutela della biodiversità.

Sintesi del progetto: 

Il Carso Classico rappresenta una circoscrizione geografica unica che vanta una ricca eredità naturale e culturale. L'intreccio del paesaggio culturale e delle zone di conservazione naturale conferisce al territorio una caratteristica unica a livello mondiale che offre all'agriturismo opportunità tutte ancora da sviluppare. Negli ultimi decenni l'immagine del Carso è cambiata notevolmente. Quelle che un tempo erano superfici coltivate e tradizionalmente adibite all'agricoltura, ora rappresentano un paesaggio assiepato e coperto di foreste. La conservazione della popolazione, dell'uso tradizionale della terra e la tutela dell'eredità carsica possono essere incentivate dallo sviluppo del turismo e dell'agricoltura. Una delle ragioni per cui si sta abbandonando la terra e le superfici sono soggette ad assiepamento, sono i collegamenti transfrontalieri scarsi tra gli stakeholder locali e l'impossibilità di adattarsi velocemente al mercato.Il progetto aiuterà gli stakeholder a implementare approcci più moderni nella produzione dei prodotti carsici tradizionali (implementazione dell'applicazione e-Karst per il monitoraggio dello stato dei vigneti, ottimizzazione dei processi di produzione del vino e del prosciutto). L'obiettivo è migliorare/armonizzare la qualità, aumentare la competitività riducendo i costi, senza che ciò abbia un effetto negativo sull'ambiente. La collaborazione regionale e interistituzionale servirà alla tutela transfrontaliera del Terrano in quanto prodotto tradizionale del Carso. Nell'ambito della promozione del Carso saranno realizzati nuovi itinerari e il centro transfrontaliero per la promozione dei prodotti locali con l'enoteca regionale a Štanjel. La piattaforma già esistente dell'»Hotel del buon Terrano« sarà potenziata e si provvederà a migliorarne la riconoscibilità con approcci di marketing moderni. Inoltre, il progetto aiuterà la popolazione locale a migliorare la competitività, la riconoscibilità e la qualità dei prodotti locali.

Risultati principali: 

I risultati sono: 1.Sviluppo congiunto dell'agriturismo eco-biologico nel Carso per preservare l'eredità territoriale transfrontaliera in particolare per gli aspetti naturalistici e i prodotti locali tradizionali 2.Realizzazione di strumenti per l'implementazione congiunta del Disciplinare comune sulla coltivazione e tutela transfrontaliera del vino Teran/Terrano come esempio di buona prassi nella realizzazione di simili strumenti di gestione comune, utili anche per gli altri prodotti transfrontalieri.Il punto di partenza dell'offerta turistica è costituito da prodotti di elevata qualità in un ambiente naturale incontaminato. Il progetto contribuisce a diminuire il livello degli inquinanti nell’area e ad ottimizzare l'utilizzo dell'acqua tramite un sistema di controllo on-line, una specifica analisi benefici-costi, migliori prassi e tecnologie di produzione locale e miglioramento della capacità degli stakeholders. Ciò contribuirà anche ad un'approvazione e implementazione più veloce del Disciplinare comune sulla tutela transfrontaliera del vino Teran/Terrano. Attraverso l'upgrade della piattaforma online e i nuovi itinerari, con il piano d'azione per la presenza congiunta degli operatori sul mercato agroturistico, si procederà a unire i produttori locali e gli operatori turistici identificando con precisione l'eredità naturale e culturale. L'intento di migliorare l'accessibilità del territorio garantirà anche ulteriori linee di trasporto turistiche. Una maggiore riconoscibilità della destinazione con i prodotti e l'offerta locale sarà garantita con la presenza congiunta ai festival, alle fiere internazionali e agli eventi turistici, nonché con il materiale promozionale armonizzato e l'attività multimediale. Anche il punto informatico dell'albergo diffuso e la creazione di un Centro transfrontaliero comune per la promozione del prodotti locali con un'enoteca regionale a Štanjel, contribuirà alla promozione e all'allargamento dell'offerta.

Partner

Partner capofila

Kmetijski inštitut Slovenije

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.1

Università degli Studi di Trieste

Trieste
ITA

Partner progettuale n.2

Universita degli studi di Udine

Udine
ITA

Partner progettuale n.3

Univerza v Novi Gorici

Goriška
SLO

Partner progettuale n.4

Občina Komen

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.5

Confesercenti Venezia

Venezia
ITA

Documenti di progetto

Poster evento annuale 30/05/2018Poster evento annuale 30/05/2018
AGROTUR2_ITA.pdf
( 782 byte, pubblicato il 11 Giugno, 2018 - 17:40 )

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

L'obiettivo è migliorare la qualità, aumentare la competitività riducendo i costi, senza che ciò abbia un effetto negativo sull'ambiente. Nell'ambito della promozione del Carso saranno realizzati nuovi itinerari e il centro per la promozione dei prodotti locali con l'enoteca a Štanjel. La piattaforma dell'»Hotel del buon Terrano« sarà potenziata e si provvederà a migliorarne la riconoscibilità. Il progetto aiuterà la popolazione locale a migliorare la competitività, la riconoscibilità e la qualità dei prodotti locali.

 

SITUAZIONE ATTUALE DELL’IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE (30/05/2018)

Abbiamo avviato il progetto in ottobre 2017, con l'organizzazione del Kick-off Meeting. Durante gli appuntamenti con i partner progettuali abbiamo determinato il corso delle ricerche vitivinicole e del vino per migliorare il Terrano. Con i produttori di Terrano abbiamo coordinato anche il piano d'azione della promozione di Terrano tra diversi eventi. Stiamo preparando l'applicazione e-Karst, che fornirà il controllo della situazione nei vigneti della regione del Carso.

Contatti

Kmetijski inštitut Slovenije

00386 (0) 12805262
Hacquetova ulica 17, 1000 Ljubljana, Slovenija
Klemen Lisjak

Università degli Studi di Trieste

0039 0405583001
Piazzale Europa 1, 34123, Trieste, Italia
Passamonti Sabina

Universita degli studi di Udine

0039 0432558600
Via Palladio 8, 33100 Udine, Italia
Sivilotti Paolo

Univerza v Novi Gorici

00386 (0) 53315223
Rožna Dolina, Vipavska cesta 13, 5000 Nova Gorica, Slovenija
Butinar Lorena

Občina Komen

00386 (0) 57310450
Komen 86, 6223 Komen, Slovenija
Modic Erik

Confesercenti Venezia

0039 041959405
Via A. da Mestre 36, 30174 Venezia, Italia
Bellato Alessia